loading...

Poliurea: impermeabilizzante per giardini pensili

impermeabilizzante per giardini pensili

Famosi quelli di Babilonia, i giardini pensili di Nabucconosor sono una delle sette meraviglie del mondo. Realizzati per la moglie Amytis, per non farle rimpiangere la Persia, regione ricca di vegetazione da cui proveniva, i giardini pensili sono stati largamente utilizzati nelle epoche successive per l’elevata resa estetica e decorativa.

Ad oggi si può parlare anche di giardini pensili quando ci si riferisce a quelle aree di suolo coperte dal verde che non sono però a contatto diretto con il suolo naturale, ma spesso si trovano sui tetti degli edifici o in altri luoghi impensabili, ma con un effetto scenografico sorprendente.

Forse molti non lo sanno, ma i giardini pensi hanno numerosi vantaggi ed oltre ad abbellire l’ambiente e renderlo più vivibile purificano anche l’aria e regolano la temperatura e l’umidità.

Tra i vantaggi da non sottovalutare ecco i più importanti: assorbono l’acqua piovana e la rilasciano lentamente, evitando quindi gli allagamenti per trascinamento della rete fognaria, riducono l’anidride carbonica, filtrano l’acqua piovana inquinata, riducono la velocità del vento.

Inoltre, riducono la trasmissione dei rumori all’interno dell’edificio, aumentano la resistenza termica della copertura e proteggono il manto impermeabile prolungandone la durata.

Ovviamente, da non trascurare è l’effetto architettonico prodotto, che rende suggestivo il punto in cui vengono realizzati e contribuiscono a dare un nuovo linguaggio estetico anche all’ambiente circostante.

La condizione fondamentale per poterli realizzare è quella di predisporre un sistema di drenaggio dell’acqua e di irrigazione artificiale efficiente, ma soprattutto una perfetta impermeabilizzazione dell’intera struttura, che va calcolata adeguatamente per evitare conseguenze come cedimenti e deterioramenti del materiale utilizzato.

Come impermeabilizzare i giardini pensili

Una corretta impermeabilizzazione dei giardini pensili deve tenere conto delle dimensioni, del sistema di irrigazione, della capacità di sopportazione della struttura.

Non sottovalutare mai questo fattore, in quanto è determinante nella progettazione di un giardino pensile ed indispensabile per impedire alle radici di perforare eventuali giunture e resistere al logorio del materiale utilizzato che può avvenire col passare del tempo.

L’acqua è infatti una delle cause principali di degrado per coperture piane, tetti, muri, ed è in grado di compromettere l’integrità di un’abitazione. Proprio per questo è necessaria una adeguata impermeabilizzazione delle fondazionisu cui si creano i giardini pensili, che deve essere creata e studiata durante la progettazione.

Un materiale utilizzato con successo per realizzare giardini pensili è la poliurea impermeabile, un tipo di elastomero poliuretico dalle elevate qualità meccaniche. Il prodotto, una volta applicato, si comporta come un rivestimento e forma una membrana monolitica flessibile, particolarmente resistente all’abrasione e molto duratura.

La poliurea impermeabile presenta elevata resistenza all’usura del tempo e resiste molto bene agli strappi grazie alla sua elasticità. Inoltre, ha un’asciugatura rapida asciugatura e consente di gestire in maniera efficiente il lavoro di stesura e di tenerlo sotto controllo.

Perfetta impermeabilizzazione dei giardini pensili

Per stendere la poliurea impermeabile occorre una attrezzatura specifica: si tratta infatti di un macchinario elettromeccanico che permette di distribuire il materiale in modo uniforme e coprire perfettamente la superficie da impermeabilizzare.

Per eseguire il lavoro è dunque opportuno rivolgersi a professionisti, in particolare perché la pressione di esercizio è attorno ai 250 bar e ad una temperatura di 80 °C. Il risultato finale è una copertura dello spessore di 2-3 millimetri attorno all’area trattata e con la possibilità di eseguire il lavoro anche su piani inclinati e perfino in verticale.

Tutto questo è possibile grazie proprio alla velocità dell’asciugatura che avviene praticamente in 2 secondi circa. Realizzare un giardino pensile con un ottimo grado di impermeabilizzazione è quindi possibile in qualsiasi condizione di suolo e sarà solamente compito del giardiniere creare qualcosa di veramente spettacolare, che colpisca per la sua originalità.

ORARI DI APERTURA

dal luned al sabato 08.30-12.30 / 15.00-19.00 ~ domenica e festivi 09.30-12.30 / 15.30-19.00
Chiusi 15 e 28 Agosto, 25-26-31 Dicembre e 1 Gennaio


IL GIAGGIOLO

via G.B.Vico, 25
55042 Forte Dei Marmi (LU)
P.IVA 01432110466
N. REA 141109

ABOUT

  • Chi siamo
  • Condizioni di vendita
  • F.a.q.
  • Privacy Policy
  • Cookie Policy

Dove siamo

Map