loading...

Come iniziare a coltivare l'orto: guida per principianti

orto

Fare l'orto è un'attività densa di soddisfazioni e rappresenta una sfida interessante, si tratta di una cosa alla portata di chiunque, non serve essere periti agrari o avere esperienze contadine. Anche un principiante può riuscire a raccogliere un po' di buona verdura sana.In natura le piante crescono senza aiuti, il seme cade e germoglia, aiutato dalla pioggia, dalla luce del sole e da altri agenti naturali. Quindi le piante potrebbero farcela anche da sole, anche se ovviamente lasciate a sè stesse non garantiscono risultato. Se vogliamo un buon raccolto assicurato dobbiamo impegnarci a curare l'orto, fornendo acqua alla pianta e tenendo il terreno pulito, il lavoro però non è difficile.

Incominciare da zero

Per cominciare a fare un orto servono un terreno (ok, si potrebbe fare in vaso, ma è tutt'altra cosa), una vanga, una zappa e un rastrello come attrezzi, semi o piantine da trapiantare. E poi tanta buona volontà. Il pollice verde si impara col tempo, non è una dote innata. Approcciandosi a un campo incolto bisogna per prima cosa togliere le erbe del prato, pulire il terreno da radici e sassi e poi vangarlo. Se la terra è povera è utile concimarlo con pellet di stallatico o pollina. Dopo la lavorazione si potrà cominciare a piantarci qualcosa

Quali ortaggi scegliere

Il primo consiglio a chi non ha mai coltivato è di cominciare con poche coltivazioni (quando poi si prende confidenza con la terra si potranno aggiungere nuove varietà). Scopriamo 5 ortaggi che possono essere protagonisti del primo orto di un principiante. Tante altre idee su cosa coltivare li trovate su questo sito ma anche sulle schede di coltivazione di Orto Da Coltivare, che sono una vera e propria enciclopedia degli ortaggi e delle tecniche per crescerli.

Le verdure consigliate sono tutte diverse tra loro, appartengono a famiglie botaniche differenti in modo da garantire biodiversità e da permettere una ruotazione.

I rapanelli per vedere un risultato rapido

I rapanelli crescono molto in fretta e possono quindi dare un raccolto rapidamente, per la gioia e l'emozione di chi coltiva per la prima volta. Non è difficile farli crescere, a patto di avere un terreno non troppo argilloso.

Un legume per migliorare il suolo

In ogni orto che si rispetti ci deve essere almeno un legume, che aiuta la terra a restare fertile portando ricchezza tramite le sue radici. Si possono quindi scegliere piselli, fave oppure fagioli. Meglio coltivare una varietà nana, che è più facile da gestire.

La lattuga: insalata sana

Una bella lattuga, magari in varietà canasta, può essere un'altra coltivazione interessante, veloce a crescere e semplicissima da curare.

Zucchine: una pianta produttiva

Le zucchine vanno coltivate perchè sono molto produttive e quindi averne due o tre piante per l'orto della famiglia è un buon guadagno. Prima di piantarle è bene concimare in modo ricco la terra.

Pomodoro: grandi soddisfazioni

Nell'orto non può mancare anche la pianta di pomodori. Forse è la coltura più difficile tra quelle consigliate finora, ma quando vedrete i frutti diventare rossi sarete ripagati. Se il vostro pomodoro dovrebbe ammalarsi non scoraggiatevi, sono cose che in agricoltura possono capitare. Una variante al pomodoro un poco più semplice può essere la melanzana.

Tre consigli per coltivatori principianti

Oltre a scegliere ortaggi facili per chi incomincia possiamo dare tre consigli utili:

Il primo è di scegliere il trapianto: meglio partire dalla piantina comprata in vivaio e non avventurarsi nella semina diretta, che è più difficile e lunga da attuare. Ci sono alcune eccezioni, tra gli ortaggi citati sopra i rapanelli si possono seminare direttamente.

Secondo consiglio utile è di andare nell'orto almeno ogni due giorni, per tenere sempre sotto controllo la situazione. Anche solo un'occhiata permette di accorgersi rapidamente di eventuali problemi e poterli affrontare per tempo.

Terzo suggerimento prezioso è di irrigare all'orario corretto: meglio aspettare che viene sera ed evitare di farlo durante il giorno. Se possibile usare l'acqua piovana invece che quella del rubinetto ancora meglio.

Segui questo link per visionare le nostre serre

 

 

ORARI DI APERTURA

dal luned al sabato 08.30-12.30 / 15.00-19.00 ~ domenica e festivi 09.30-12.30 / 15.30-19.00
Chiusi 15 e 28 Agosto, 25-26-31 Dicembre e 1 Gennaio


IL GIAGGIOLO

via G.B.Vico, 25
55042 Forte Dei Marmi (LU)
P.IVA 01432110466
N. REA 141109

ABOUT

  • Chi siamo
  • Condizioni di vendita
  • F.a.q.
  • Privacy Policy
  • Cookie Policy

Dove siamo

Map